Pubblicato 12:16 - da Redazione con 0 commenti

STUDIARE ALL'ESTERO AIUTA A TROVARE LAVORO

Una esperienza di studio all'estero aumenta sensibilmente le probabilità di trovare un lavoro migliore e più velocemente. Ad affermarlo è una ricerca condotta da Indire, Istituto Nazionale di Documentazione Innovazione e Ricerca Educativa, secondo la quale gli studenti partiti grazie al progetto Erasmus hanno più possibilità di trovare un impiego rispetto ai loro coetanei rimasti "in patria" durante l’università.





Lo studio rivela che i ragazzi che sono andati in Erasmus mentre studiavano per la laurea hanno trovato lavoro con più facilità passati cinque anni dal conseguimento del titolo di studio. Stando ai dati della ricerca, il loro tasso di disoccupazione risulta essere più basso del 23% rispetto a quello di chi ha pensato fosse meglio rimanere a casa.

Per quanto riguarda il coefficiente di mobilità l'Italia non se la cava male, nel senso che non siamo poi così bamboccioni e mammoni....Infatti ci siamo piazzati al quarto posto come nazione che investe sui giovani e sui progetti Erasmus: nell’anno accademico 2012/2013, sono stati 25.224 gli universitari che sono partiti dalle nostre regioni per sbarcare nei Paesi europei.

Quindi, se ne avete la possibilità, fate le valige e partite! Non farete altro che arricchire e rendere più appetibile il vostro cv!

Per maggiori informazioni sull'argomento cliccate sul link che segue:
RICERCHE E STUDI - STUDIARE ALL'ESTERO AIUTA A TROVARE LAVORO




0 commenti:

Posta un commento